PAOLA PELLEGRINI LEXROCK

 

 

Non è facile descrivere Paola Pellegrini, personaggio complesso dalle mille sfaccettature. Il termine che meglio può esprimere la sua variegata natura è "poliedrica": Avvocato Penalista del Foro di Firenze come professione, nonché chitarrista e cantante, oltre che scrittrice.

 

La passione per la musica hard rock / punk / metal nasce presto e fin da quando era una ragazzina suona la chitarra e scrive canzoni. Dopo aver fatto parte di varie band, ha dato vita al suo progetto solista PAOLA PELLEGRINI LEXROCK, coniando la parola LEXROCK per descrivere l'unione dei suoi due mondi: da un lato la legge, con il costante impegno di tutelare i diritti costituzionalmente garantiti di ogni persona; dall'altro il rock, inteso nel suo senso più ampio di forza dirompente e amore per l'autenticità.

Dopo la registrazione del primo album demo autoprodotto "Agape" (2013), il percorso di maturazione artistica e musicale intrapreso ha portato Paola all'etichetta discografica Qua' rock Records con cui ha appena realizzato il primo vero disco "Dreams come true". Il tema trattato nel disco è l'amore: non in maniera sdolcinata o banale, ma amore tradotto in musica a volte con rabbia, a volte con poesia, a volte con divertimento, ma sempre con grande passione ed emozione. Pur negli episodi più cupi o aggressivi (es. la canzone "Amore abissale"), il messaggio di fondo dell'album è la speranza: i sogni si possono realizzare, compreso il sogno di amore vero, andando sempre avanti e continuando a crederci, pur nelle avversità che sono disseminate in ogni percorso di ricerca di autenticità e felicità duratura.

Nel 2016 ha anche vinto l'importante premio nazionale Sanremo Music Awards per il miglior brano inedito.

 

Paola Pellegrini ha pubblicato il suo primo romanzo "Ingollare senza affogare" (Del Bucchia Editore 2014): una storia d'amore a tempo di rock, ancora una volta incentrata sul difficile percorso per arrivare a trovare le risposte alle proprie profonde aspirazioni, il tutto narrato con il linguaggio caratteristico e personalissimo dell'Autrice dal ritmo rapido, incalzante e musicale. Ha inoltre pubblicato la raccolta di racconti "Rime vaganti - in un cielo spezzato, bruciato, smarrito" (La Riflessione Editore 2010) con cui ha vinto vari premi letterari e la monografia giuridica "La repressione degli abusi edilizi nella giurisprudenza amministrativa, penale e della Corte Europea dei diritti dell'uomo" (Giappichelli Editore 2012).

 

 

Proseguendo il proprio percorso artistico con vera passione per la musica e grande impegno, Paola ha iniziato a collaborare con alcuni dei più importanti musicisti rock italiani per realizzare il suo nuovo album “Lady to rock” (2018), con una maggiore attenzione per gli arrangiamenti e una particolare attenzione al suono, che è potente e allo stesso tempo tempo melodico, con grandi chitarre e una forte sezione ritmica. Tutte le tracce sono in inglese (tranne una canzone) e orientate ad un mercato internazionale e ad un pubblico più ampio.

La produzione artistica è stata eseguita da Giuseppe Scarpato, chitarrista di Edoardo Bennato e Paolo Baglioni, già batterista di Piero Pelù e Bandabardò, presso il Wall Up Studio di Firenze.

Mix e mastering sono stati fatti da Giovanni Gasperini al SoundClinic Recording Studio di Firenze, che ha lavorato con grandi artisti italiani tra cui C.S.I., Bugo, Irene Grandi, Bandabardò, Edoardo Bennato.

ià il titolo del disco “LADY TO ROCK” descrive l'album, con testi e musica scritti da Paola Pellegrini, che ha anche suonato le chitarre e realizzato le voci: un'esplosione di potenza e vitalità che spazia dall'hard rock al metal passando dal punk, con un tocco di sensualità e una grande carica di energia.

 

 

It is not an easy task describing the talents of Paola Pellegrini, an intricate all-around expression of rock. The term that best describes her diverse nature would be "polyhedral": professional lawyer in the city of Florence by day and a devout rock guitarist, singer/songwriter by night.

 

Her passion for hard rock/punk/metal came at an early age. Ever since she was a little girl she has been playing guitar and writing songs. Having been a member of various bands, she started her solo career: PAOLA PELLEGRINI LEXROCK, coining the terms LEX=LAW and ROCK to describe her commitment to protect the constitutionally guaranteed rights of people and the sense of disruptive force and love for authenticity which is ROCK.

After recording her first albed(self producted) "Agape" (2013), her journey towards artistic and musical success began, leading Paola to the label “Qua’ rock Records” that just released her first album "Dreams Come True". The album is all about love: not mawkish or superficial love, but love translated into music, sometimes angry, sometimes poetic, sometimes fun, but all the time with great passion and emotion. Even in the darkest and aggressive episodes i.e. the song “Amore Abissale’= Abyssal Love, the underlying message of the album is hope. Dreams can come true, including the dream of true love. We can always keep moving forward believing in it, even when we know that pain and sorrow will always try to infiltrate their way into every searching moment for authenticity and lasting happiness.

In 2016 she also won the important San Remo Music Award for the best original song.

 

Paola Pellegrini has also just published her first novel "Drink Without Drowning" (Bucchia Editore Publisher 2014): a rock and roll love story focused on the the harder paths in life and finding answers to your deepest ambitions. The book is written in her own personal fast-paced hard rock style. She also published a collection of short stories “Stray Rhythyms in a Broken, Burned Up Lost Sky" (2010 La Riflessione Publishers) which won several literary awards. She also wrote a legal memoir called ”The Repression of Building abuses in crimina808l and administrative law of the European Court of human rights" (Giappichelli Editore 2012).

 

Continuing her artistic career with a real passion for music and great commitment, Paola began collaborating with some of the most important Italian rock musicians to create his new album "Lady to rock" (2018), with a greater attention to the arrangements and a particular attention to the sound, which is powerful and at the same time melodic time, with great guitars and a strong rhythmic section. All tracks are in English (except one song) and oriented to an international market and to a wider audience.

The artistic production has been done by Giuseppe Scarpato, who plays guitar with Edoardo Bennato, one of the most famous rock songwriter in Italy and Paolo Baglioni at Wall Up Studio in Florence (Italy)

Mix and mastering has been done by Giovanni Gasperini at SoundClinic Recordin Studio in Firenze (Italy), who worked with many famous rock italian rock band like C.S.I, Bandabardò, Bugo, Edoardo Bennato.Already the title "LADY TO ROCK" describes the album, with lyrics and music written by Paola Pellegrini, who also played the guitars and sing all songs: an explosion of power and vitality, that ranges from hard rock to metal going from punk, with a touch of sensuality and a great charge of energy.